Il pannello HFC che utilizza CST è composto da un pannello sottovuoto ad alta efficienza posizionato davanti a degli specchi parabolici per ottenere dei risultati più performanti.

Il sistema dei tubi è a sua volta posizionato all’interno di un contenitore con un pannello di vetro anteriore, quasi a farlo assomigliare ad un pannello piano.

Da questa particolare forma e dalla sua integrazione architettonica viene chiamato “innovativo“. Comparati con i collettori sottovuoto, i moduli HFC, con il design “flat“, sono più comodi per il trasporto, l’installazione e la manutenzione. I tubi interni sono protetti da un vetro antisfondamento da 3,2 mm.

I pannelli sottovuoto sono comparabili con quelli piani ?

In un caldo giorno di sole, il pannello piano produce la stessa quantità di calore (più o meno) di un pannello piano con la stessa area. In tutte le altre condizioni climatiche, i pannelli sottovuoto producono molto più calore dei pannelli piani. La differenza è notevole. I pannelli piani non hanno buone prestazioni specialmente durante le giornate ventose e fredde d’inverno, proprio quando l’acqua calda è più utili. Nonostante la tecnologia possa migliorarne le prestazioni, anche i migliori pannelli piani non arriveranno mai a performare come quelli sottovuoto, causa l’isolamento: il vuoto è il miglior isolante in natura. La differenza stimata può essere stimata del 20%.

PER INFORMAZIONI CONTATTACI

Nome *

Cognome *

E-mail *

Telefono *

Indirizzo

Città

Messaggio *

Ho letto ed accetto le condizioni sulla Privacy